ANCORA ALLA LUNA

Come una nuvola te ne stai

sospesa nell’alto del cielo

che nero intenso ti circonda tutto intorno

tra il triste e l’annoiato

stai a guardare noi povere anime

con il capo all’insu a osservare te

ma la notte tua fedele compagna

sorriderti non ti fa’

le stelle compagnia ti fanno

ma a volte scappano via

per un desiderio nostro esaudire e

con tristezza  e noia lasci andare

pur di far felice noi 

il tuo compito di faro nel cielo

non vuoi smettere di farlo

frans180508

In treno per venezia

Il treno come il nostro vivere

fatto di fermate e ripartenze

di corse veloci e soste prolungate

un vivere perenne di persone

che salgono sul nostro vivere

si accomodano su noi

ognuna con la sua storia diversa e

la sua destinazione sconosciuta

ognuno in attesa di prima o poi scendere e

nel frattempo vive l’attimo

portando le sue  riflessioni e i suoi  passatempi

chi con la propria storia da raccontare  

chi con i suoi libri e i suoi giornali

chi con la musica a rallegrare il tempo condiviso

chi come nella vita a rimurginare i suoi pensieri

trascorsi quasi a sperare di arrivare

perche’ non voleva salire

tu come il treno non ricevi il giusto riconoscimento

perche’ hai fatto solo il tuo dovere

mentre altre ricevi l’applauso per un bel viaggio trascorso

speranzoso stai la’ a desiderare di un altro

complesso e intrigante passeggero salire

che scaldi il suo posto e lasci la sua storia 

nell’attesa di arrivare mai al capolinea

frans170508

 

coupe’ del frans

A colei la quale con entusiasmo

mi ha portato per lungo tempo nel suo ventreb00d7d2219fb6fc70a460582947a7ca4.jpg

A colei la quale non mi ha mai chiesto

altro che cio’ che potevo darle

A colei la quale che stagione su stagione

con me e’ invecchiata

A colei la quale amor non ha mai

chiesto ma affetto e attenzioni

A colei la quale per tanti tragitti e

lunghe tratte compagnia mi ha fatto

A colei la quale pur essendo una macchina

mi ero invaghito e una parte del mio cuore si era fermato

A colei la quale da oggi non e’ piu’ mia

ma pur sempre restera’ nei miei pensieri

perche’ con lei il mondo intorno avevo conosciuto

perche’ con i suoi 195000 chilometri

i miei problemi ho condiviso e nei momenti piu’ difficili

lei mi portava per le strade e le notti a

prendere decisioni che dovevano esser prese

A colei dedico questo

perche’ fedele compagna ha tenuto la strada con me e

mai non mi ha lasciato per strade buie o tristi

A colei come una compagna il pensiero va’

perche’ la mia coupe’ era un pezzo di me

che ora se staccato

Frans260508

Gente comune

Gente comune con niente in comune

cuori palpitanti per problemi inesistenti

l’angoscia del vivere che scende

fino alla punta delle dita

per paralizzare l’istinto animale

quello di continuare a

respirare mangiare e camminare

Ma noi come splendide creature

dotate del meglio che la natura ci ha donato

sembriamo automi scollegati

in attesa che qualcuno ci ammetta nel sistema

di questo vivere fatto di bit e segnali

di avvii e spegnimenti

di tasti e cursori posizionati

con il cuore collegato

ma il processore inchiodato

in attesa di un riavvio che non sia

il classico controll alt e canc

frans170508

La vita trova un senso

La vita trova un senso

quando un senso non c’e’ l’ha

nei momenti piu’ bui tutto sembra spento

ma sai che nell’angolo c’e’ una candela

che agita il suo cuore

cercando di restare fiammante

come in equilibrio danza su di un punto

pur sapendo della difficolta’

Spesso la nostra vita  e’ cosi

momenti bui intensi

ma noi in equilibrio stiamo per non cadere

e spegnerci definitivamente

ma come fiamme ci lasciamo spostare dal vento

e dai problemi che la vita ci regala

non riusciamo a capire il senso di questo andare

ma il senso di tutto cio’ e’ resistere

ed attendere le emozioni che ci dona

nel cadere e rialzarsi come bambini non capiamo

che il senso e’ questo cogliere le esperienze

perdersi in questi labirinti fatti di

domande senza risposte e

risposte senza domande

perche’ la vita da risposte

nei momenti in cui domande non hai da fare

e resti basito di come un senso si trova nell’attimo

piu’ sbagliato del tuo vivere

frans140508 mezza mattina 😉

Sensibilita’

La sensibilita’ e’ una dote

che nasce quando noi nasciamo

non e’ una dote che si acquisisce

con il tempo o con l’esercizio

lei e’ li qualcuno te l’ha donata

ma a volte un dono non risulta essere

perche’ come un ago penetra 

ogni qualvolta qualcuno la spinge nei tuoi sentimenti

altre volte invece e’ una chiave

che apre le porte piu’ grandi

con i chiavistelli piu’ sofisticati

lei con un gentil permesso entra dove forze enormi

si son dovute placcare perche’ non accettate

la vita e’ anche questa  dote emblematica

che ai piu’ carismatici non viene concessa

lei in un lampo riesce a portarti

prima all’inferno e poi in paradiso

e tu paghi questo biglietto

che pesa come un macigno attaccato al collo

lei ti forgia pur sapendo della tua fragilita’

come un quadro d’arte ti ritrovi a vederla

lei ti sorride come una gioconda

cosciente di averti donato un mistero

che solo tu puoi risolvere

frans04-05-08