ad un amico unico e silenzioso

ad un amico unico e silenzioso

che sempre presente e’ stato

ed ancora tutt’ora si adopera per esserlo

in questi giorni fatti di problemi ed angoscie

che si presentano

ad un amico unico e silenzioso

come un regista lui tira le fila

di questo teatrino dal nome vita

in cui gli attori come star si sentono

ma in realta’ sono e saranno

ragazzi semplici che vivono questo tempo

ad un amico unico e silenzioso

che di tirare i remi in barca non ha mai pensato

lui a differenza di altri ha sempre udito

il vociare dei nostri pensieri e dei litigi

ed in primis si e’ adoperato

per realizzare quei piccoli sogni fatti

di un viaggio o di una serata

ad un amico unico e silenzioso

che quando il buio cala su uno del gruppo

chiama per portare un po’ di luce

in quella stanza che altro non sono

che la gabbia delle preoccupazione

ad un amico unico e silenzioso

che anche oggi con tutti gl’impegni che ha

cerca di farci ritrovare

per una suonata di chitarra

o per ascoltare una barzelletta scadente

ad un amico unico e silenzioso

scrivo queste frasi semplici per ringraziarlo

delle energie che tuttora impegna per esserci

accanto per aiutare in modo discreto e leggero

per essere il punto di riferimento che non esiste sulla carta

ma sai che c’e’

ad un amico unico e silenzioso

cadono le parole su questo foglio

che un posto avra’ nei tanti pensieri miei

fatti di azioni osservare e di reazioni capire

di come il vivere puo’ essere felice

anche nelle sue piccole meraviglie

che non scrutiamo perche’ scontato lo ritienamo

ed infine dirgli grazie per questo modo di essere

e perdonami se finora non te lo mai detto

frans071108 for Andrea I.

   

 

tu infinita donna

tu infinita donna che dei miei misteri conosci ogni segreto

di questi segreti te ne sei fatta un idea impropria

mescoli il mio sangue con i miei desideri

fino a colmare il tuo bicchiere

per poi dissetartene vestita con un pigiama in seta nero

appoggiata sul tuo ventre a giocarci

come i pensieri degli uomini con cui vorrebbero giocarci

ma tu sorridi maliziosa cosciente del tuo dolce sapere

che arguto si arroga il diritto di chi il prossimo sara’

a calarsi nel viaggio in cui te deciderai quanto lungo sara’

ma sei femmina piu’ del senso di essere donna

la tua femminilita’ placa qualsiasi pretesa

che un uomo potrebbe aver di te

un corpo disegnato con una sottile matita

che contorni esili riesce a disegnare

la tua pelle vellutata come un fiore di camomilla

sbocciato al mattino

da una rovente notte appena passata

tu riesci ad esser fresca e

ricominci a profumare di musica appena suonata

quasi a farmi capire che la bellezza non conosce stanchezza 

cosi tu riesci ad esser bella in tutti i momenti e

di te invidio questo tuo vivere

che sembra la poesia di un aquilone

che riesce sempre a cavalcare

quel vento che allegro passa nella tua vita

della tua eta’ che anche se sostenuta fa rima con giovinezza

frans201108

ed il sol

ed il sol pur sempre torna a bussar

a queste porte di occhi nostri guardar

come d’incanto il triste tempo se ne va’ per aprir

giornate felici di chiasso rallegrar

il nostro vivere stanco e rattristato degli eventi subir

all’incanto di questo sol sembra il mal via portar

per far capir che il sol dentro basta trovar

per trasformar i nostri tormenti in leggeri problemi da cambiar

frans171108

quanto fortunato sono

quanto fortunato sono

libero di essere cio’ che desidero

ogni giorno vivo la vita

con la speranza che qualcosa mi sorprenda

e a volte cio’ succede

sorrisi di amici che ridono del mio dire

del tempo che a nessuno devo ma che posso donare

del sentirmi povero per non potermi permettere qualcosa di piu’

ma soddisfatto di cio’ che ho ottenuto

con il lavoro dei miei pensieri e delle mie braccia

della tristezza che ho provato

ma che mi ha aiutato a capire

il dolce del miele di questa mia vita

che risalta se sul pane viene strofinato

dell’invidia che provo quando altri possono cio’ che io desidero

ma che un uomo ricco mai dira’

di quanto fortunato sono

ad essere libero

di spendere il mio tempo

piuttosto che il denaro

frans201008

inseguire il sole

inseguire il sole che ogni giorno scende

ma all’indomani risale

inseguire il sole per vivere nella luce

che lui ti sa regalare

perche’ non c’e’ cosa piu’ bella che vivere illuminati

inseguire il sole per non lasciarsi coprire

da un buio che a volte l’amaro sembra cercar

in tutti i modi inseguirlo nei tramonti

per essere sempre all’alba del nuovo giorno che arriva

e mai al tramonto del vecchio che se ne va’

frans290908

della semplicita’

della semplicita’ con cui

il tempo passa

della semplicita’ con la quale

il sole scalda le mani

della semplicita’ del baciarsi

per affetto dimostrare

della semplicita’ dell’essere

se stessi ad ogni costo

della semplicita’ del vivere

coscienti dei nostri difetti

della semplicita’ di avere e volere

cio’ che di materia non e’ composto

della semplicita’ del gettarsi in un amore

coscienti del dolore che provochera’

della semplicita’ di leggere quel libro che sicuro eri

di non voler leggere

della semplicita’ di amare incondizionatamenete

anche coloro da cui altro non avrai

che affetto o semplicemente indifferenza

frans011008