Aforismi sulla Musica

William Shakespeare

La terra ha musica per coloro che ascoltano

Val meglio di meritare il suffragio di un sol uomo di gusto, che di suscitare, con mezzi indegni dell’arte, gli applausi di una sala piena di spettatori volgari.

Igor Stravinskij

La musica ci è data per mettere un ordine nelle cose bisogna passare da uno stato anarchico e individualista a uno stato perfettamente cosciente, pieno di garanzie di vitalità e di durata.

Oscar Wilde

Non parlo mai mentre ascolto la musica, o almeno nell’esecuzione di buona musica. Se si ascolta della cattiva musica, è un dovere coprirla con la conversazione.

Se si suona buona musica, la gente non ascolta; se si suona cattiva musica, la gente non parla.
La musica è il genere di arte perfetto. La musica non può mai rivelare il suo segreto più nascosto.

Igor Stravinskij
   inserito il 15/05/2006 20.56.03
La musica ci è data per mettere un ordine nelle cose bisogna passare da uno stato anarchico e individualista a uno stato perfettamente cosciente, pieno di garanzie di vitalità e di durata.

Amore ideale

amore ideale visto come una strada da vivere

se dovessi scegliere una strada

di certo prenderei la piu’ rettilinea e la meno scoscesa

magari con il piu’ bel panorama

per allietare il tempo di percorrenza

in fine dei conti un autostrada

dove alla fine pero’ ti rimane solo l’onere

di dover pagare il casellante

frans201109

Solo per oggi-papa giovanni XXIII

Solo per oggi cercherò di vivere alla giornata senza voler risolvere i problemi
della mia vita tutti in una volta.
Solo per oggi avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà, non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.
 Solo per oggi sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell’altro mondo, ma anche in questo.
 Solo per oggi mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino ai miei desideri.
 Solo per oggi dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così il silenzio e l’ascolto sono necessari alla vita dell’anima.
 Solo per oggi, compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.
Solo per oggi mi farò un programma: forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò. E mi guarderò dai due malanni: la fretta e l’indecisione.
 Solo per oggi saprò dal profondo del cuore, nonostante le apparenze, che l’esistenza si prende cura di me come nessun altro al mondo.
 Solo per oggi non avrò timori. In modo particolare non avrò paura di godere di ciò che è bello e di credere nell’Amore.
 Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe se pensassi di doverlo fare tutta la vita.

La tristezza aguzza l’ingegno parte 2

Ritornando al discorso di prima mi e’ venuta a mente una canzone molto bella che faceva:

C’è, c’è chi soffre soltanto d’amore
chi continua a sbagliare il rigore
c’è chi un giorno invece ha sofferto
e allora ha detto “io parto
ma dove vado se parto
sempre ammesso che parto”.
Ciao!
A chi sbaglia a fare le strissie (Ciao!)
a chi invece avvelena le bissie
uno tira soltanto di destro
l’altro invece ci ha avuto un sinistro
e c’è sempre qualcuno che parte
ma dove arriva se parte.
E, la vita la vita
e la vita l’è bella, l’è bella
basta avere l’ombrella, l’ombrella
ti ripara la testa,
sembra un giorno di festa.
E, la vita la vita
e la vita l’è strana, l’è strana
basta una persona, persona
che si monta la testa,
è finita la festa.
C’è c’è chi un giorno ha fatto furore
e non ha ancora cambiato colore
c’è chi mangia troppa minestra
chi è costretto a saltar la finestra
e, c’è sempre lì quello che parte
ma dove arriva se parte.
Ciao!
A chi sente soltanto la radio
e poi sbaglia ad andare allo stadio
c’è chi in fondo al suo cuore ha una pena
c’è chi invece ci ha un altro problema
e c’è sempre lì quello che parte
ma dove arriva se parte.
E, la vita la vita
e la vita l’è bella, l’è bella
basta avere un’ombrella, l’ombrella
ti ripara la testa, sembra un giorno di festa.
E, la vita la vita
e la vita l’è bella, l’è bella
basta avere l’ombrella, l’ombrella
ti ripara la testa,
sembra un giorno di festa.
[sfumando]
E, la vita la vita
e la vita l’è strana, l’è strana
basta una persona, persona
che si monta la testa, è finita la festa.

N.d.Frans..ma allora la tristesssssa aiuta !! e non solo le donne 😀 AHAHAHAHAHAHAHAHAHA

 

La tristezza aguzza l’ingegno

SYDNEY – Chi l’ha detto che svegliarsi con la “luna storta” è il segno fatale di una giornata che non promette nulla di buono? Secondo uno studio dell’australiana University of New South Wales, le cose non starebbero affatto così. Anzi, essere di cattivo umore aiuterebbe la memoria e scoraggerebbe i truffatori. Si, perché la tristezza e il vedere tutto nero rendono le persone meno credulone e ne potenziano le capacità critiche.

N.d.Frans.

Primo punto..non capisco piu’ niente !! ieri su tutti i telegiornali e passata questa notizia si puo’ capire ma a questo punto e’ come dire siate infelici e incazzati tutti i giorni !!

Secondo punto..ma perche’ le donne devono sempre essere avvantaggiate?,incarognite tristi depresse come sono tutti i giorni 😀

Quel monde étrange !!! frans:-D